Sunday, December 04, 2011

La presentazione del mio libro





Dopo una lunga attesa, finalmente il mio libro è giunto sugli scaffali della Libreria della Universidad de Sonora. Ho dovuto aspettare un bel po' di tempo però la cosa importante è che finalmente è in vendita.
La presentazione del libro è andata molto bene, ovviamente ero emozionato visto che è stata la mia prima volta... non avevo partecipato mai ad una presentazione di libri accademici. Sono davvero contento di esser riuscito in questa mia "impresa". Molte persone potrebbero pensare che sia una cosa insignificante, un nonnulla, però il fatto di sapere che una tua creazione, dopo molti mesi di lavoro è lì, disponibile al pubblico, che gente che nemmeno conosci la leggerà... beh è un'emozione che è un po' difficile da mettere nero su bianco (o bianco con fondo nero in questo blog).
Il giorno prima della mia presentazione ho dato una sbirciata ad altre due presentazioni, per vedere un po' come andava, eventualmente prendere appunti sulla dinamica ecc. L'affluenza non è stata un granché visto che in entrambe le presentazioni c'erano tra le 15 e le 20 persone, e mi son detto che se i miei colleghi hanno avuto tale audienza io avrei avuto al massimo 10-15 persone. 
Al momento della presentazione del mio libro la sala si è riempita (non era un auditorio) e stimo che ci fossero una cinquantina di persone (probabilmente un po' di più) il che ha fatto accellerare il mio cuore per qualche istante.
Voglio ringraziare i miei colleghi che sono venuti a vedermi tra cui Adriana, Jérôme, Hector, David, Suzie ecc., alcuni compagni della facoltà di psicologia tra cui Jessica, Alessandra e Cinthia, alcuni colleghi ed alunni come Faby e Marita, molti alunni tra cui Kryzthian, Rogelio, Celina, Maribel, Edna ed altri e poi amici come Diana, Tania, mia moglie Oli ed i miei figli Leonardo e Giulia. Grazie mille a tutti.  
Poi volevo ringraziare pure la comare Mariel ed i miei genitori che sarebbero di certo venuti però visto che si trovavano in Europa non hanno potuto partecipare. Per concludere un enorme grazie a Marie Dominique e Tere, senza di loro non sarebbe stata la stessa cosa, grazie di cuore!








In quest'ultima foto sto facendo le dediche e gli autografi a coloro che hanno comprato il libro durante la presentazione, ovviamente mi accompagna il mio ometto.

5 comments:

Ferny said...

Siamo orgogliosi di te e ti auguriamo una carriera brillantissima sia come " scrittore" che come psicologo !( l'avresti mai immaginato quando ti "urlavo:Luca studiaaaa ...." ??? )Non vediamo l'ora di averne una copia. BRAVO-BRAVO-BRAVO !

Anonymous said...

felicidades Luca, que sea el primero de muchos más

Maria Ianniciello said...

In bocca al lupo...

Anonymous said...

Muchas felicidades Lu! TANIA

£Ʊ©Ą ĞƐƦƸɱɨα ® said...

@mamma: grazie mille
@anonimo: muchas gracias, para la próxima firmate :P
@Maria: crepi ;-)
@Tania: gracias